Occupazione, dalla Regione milioni di euro per il rilancio PDF Stampa
Martedì 10 Aprile 2012 11:59

Regione LombardiaNell'arco di un mese o poco più - dal 28 marzo al 3 maggio - sono calendarizzati cinque diversi bandi, legati ad altrettante forme di Dote (complessivamente sono stati stanziati 102,9 milioni di euro): la misura già sperimentata, ma arricchita da alcune novità, della Dote Lavoro/Ricollocazione/Riqualificazione (80,884 milioni), viene affiancata dalla Dote Lavoro/Tirocini per i giovani (6 milioni), da due inedite linee di Dote Impresa, sotto forma di voucher aziendale, per la Sicurezza nei luoghi di lavoro (9 milioni) e per la Formazione dell'imprenditore (5 milioni), e infine da una Dote Formazione per assistenti familiari (2 milioni). Dote lavoro: ricollocazione e riqualificazione. Le risorse più consistenti (80,884 milioni di euro) sono destinate alla ricollocazione e riqualificazione. Questa misura, destinata ai lavoratori in cassa integrazione e in mobilità, dà attuazione all'accordo regionale sugli ammortizzatori sociali per il 2012, offrendo loro la possibilità di usufruire di varie facilitazioni. Per la Dote ricollocazione si tratta di servizi forniti da operatori accreditati ai servizi al lavoro riguardanti orientamento e formazione alla ricerca attiva del lavoro, scouting aziendale, accompagnamento al lavoro. Per la Dote riqualificazione si tratta invece di servizi garantiti da operatori accreditati per la formazione. I percorsi formativi hanno come obiettivo il mantenimento del posto di lavoro e il potenziamento delle competenze. Con l'avviso in uscita il 10 aprile 2012 ci sarà una importante novità che riguarda il sostegno all'autoimprenditorialità e all'autoimpiego, come opzione alternativa al lavoro subordinato. Novità importante è che l'erogazione dei contributi agli operatori sarà commisurata ai risultati raggiunti in termini di occupazione.

Dote lavoro: tirocini per giovani. Il bando relativo alla Dote lavoro tirocini per i giovani (stanziamento di 6 milioni) è del 28 marzo 2012 e segue di pochissimi giorni l'approvazione della Disciplina regionale sui tirocini formativi e di orientamento (delibera del 20 marzo). Si tratta di tirocini aziendali che hanno come obiettivo quello di favorire esperienze formative e lavorative in azienda della durata massima di 6 mesi, ai quali è agganciato un bonus - da un minimo di 2.500 euro per un contratto a tempo determinato a un massimo di 5.000 euro per un contratto a tempo indeterminato - nel caso in cui l'azienda decida di trasformare quell'esperienza in un vero e proprio contratto di lavoro.

Dote impresa: sicurezza nei luoghi di lavoro. E' finalizzata al miglioramento e innalzamento del livello delle conoscenze e delle competenze in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro da parte degli addetti alla sicurezza nelle micro e piccole imprese lombarde (da 0 a 49 addetti), ai sensi del Testo unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (Decreto legislativo 81/2008). Il valore economico massimo del voucher che viene riconosciuto all'imprenditore è di 5.000 euro. Le risorse messe a disposizione con questa dote ammontano a 9 milioni. L'avviso sarà operativo a partire dal 18 aprile 2012.

Dote impresa: formazione imprenditori. Riguarda interventi formativi personalizzati per il consolidamento e lo sviluppo delle competenze manageriali degli imprenditori (titolari e loro soci, collaboratori o coadiuvanti dell'impresa) ed è finalizzata a sostenere indirettamente il riposizionamento competitivo delle micro e piccole imprese lombarde (da 0 a 49 dipendenti). Il valore economico massimo del voucher che viene riconosciuto all'imprenditore è di 5.000 euro. L'imprenditore partecipa al percorso formativo con un cofinanziamento del 30 per cento delle spese sostenute e ha la possibilità di utilizzare il voucher aziendale oltre che con gli operatori accreditati anche con le università, i consorzi universitari e le istituzioni formative non accreditate, purché abbiano la formazione quale attività prevalente e certificata nei propri statuti. Le risorse messe a disposizione con questa dote ammontano a 5 milioni. L'avviso sarà operativo a partire dal 3 maggio 2012.

Dote formazione: assistenti familiari. Completa il quadro degli interventi regionali a sostegno della occupazione uno specifico avviso rivolto alle persone addette ai servizi di assistenza alla persona e alla famiglia. Si tratta di un intervento realizzato nell'ambito di un Accordo con il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, finalizzato alla qualificazione delle reti degli operatori e dei servizi di assistenza alla persona e, non da ultimo, alla regolarizzazione del lavoro nero, che proprio in questo settore vede la maggiore incidenza di lavoratori immigrati irregolari. Le risorse messe a disposizione con questa dote ammontano a 2 milioni. L'avviso sarà operativo a partire dal 18 aprile 2012.

Ultimo aggiornamento Martedì 10 Aprile 2012 12:03