Albo Artigiani

Tutte le imprese che hanno le caratteristiche previste dalla legge (Legge 443/85) hanno l’obbligo di iscriversi nell’Albo delle imprese artigiane.
E' artigiana l'impresa che ha come scopo prevalente lo svolgimento di un'attività di produzione di beni, anche semilavorati, o di prestazioni di servizi, escluse le attività agricole, commerciali, di intermediazione di beni o ausiliare di queste ultime, di somministrazione di alimenti o di bevande.
E' imprenditore artigiano chi esercita personalmente, professionalmente e in qualità di titolare l'impresa artigiana e svolge in misura prevalentemente il proprio lavoro, anche manuale, nel processo produttivo.

 
Iscrizione all'Albo

Dal 1° aprile 2010 la Comunicazione Unica, prevista con DPCM del 6 maggio 2009, in attuazione dell’art.9 comma 7 del D.L. 31 gennaio 2007 n. 7, è divenuta per tutte le imprese lo strumento obbligatorio per lo svolgimento degli adempimenti amministrativi, fiscali, previdenziali e assicurativi connessi all’esercizio delle attività imprenditoriali e la Camera di Commercio è ora la sola amministrazione alla quale vanno presentate le denunce di inizio attività, di modifica e di cessazione.
Dalla stessa data è altresì divenuta obbligatoria la trasmissione solo per via telematica di tutte le comunicazioni, che vengono poi smistate dal sistema informativo delle Camere di Commercio a quello delle altre Amministrazioni pubbliche coinvolte, realizzando in questo modo l’ interoperabilità dei sistemi informativi delle Pubbliche Amministrazioni, che dialogano tra loro evitando all’imprenditore di dover produrre la stessa documentazione a più Amministrazioni.